EMISSIONI DI CO2 E DIGITALE

I buoni gesti ecologici del mondo digitale

ClimarisQ è un videogioco e, come tutti gli usi digitali, i giochi sono parte integrante della nostra vita quotidiana. Gli strumenti digitali migliorano gli scambi e la condivisione delle informazioni. Se possiamo identificare i punti positivi di questi sviluppi da un punto di vista ecologico grazie alla riduzione dei nostri viaggi, ci sono anche elementi che possono aumentare le emissioni di gas serra come la moltiplicazione delle attrezzature, l’aumento del consumo di energia e di materie prime, l’aumento delle emissioni di gas serra, la produzione di rifiuti,… Ecco alcuni consigli su come usare la tecnologia digitale in modo ecologico.

Digitale e… Materiale!

Paradossalmente, più dematerializziamo, più materiali usiamo. Più miniaturizziamo e rendiamo i componenti più complessi, più pesanti il loro impatto sull’ambiente. La produzione di componenti complessi componenti complessi richiede molta energia, trattamenti chimici e metalli rari: il tantalio, per esempio, che è essenziale per Il tantalio, per esempio, che è essenziale per i telefoni cellulari; o l’indio, che è essenziale per i telefoni piatti. La fase di produzione è anche più energivora della fase di utilizzo da parte del consumatore. La fase di produzione è anche più energivora della fase di utilizzo del prodotto da parte dei consumatori. Emette anche più Anche le emissioni di CO2, dato che la maggior parte dei componenti sono prodotti in Cina o in Corea, la cui elettricità proviene dal carbone e quindi e quindi pesa molto sul cambiamento climatico. Il loro trasporto (di solito in aereo) aumenta il peso. Per limitare questi impatti, è essenziale evitare di sostituire i nostri oggetti troppo frequentemente. Per limitare questi impatti, è essenziale evitare di sostituire i nostri oggetti troppo frequentemente, poiché il riciclaggio dei componenti elettronici è complesso e costoso.